banner esposizione Padre Maestro Lucera padre Maestro
Politica       Pubblicata il
VIDEO


Massimo Cassano prima le politiche poi la Regione con Puglia Popolare


Descrizione

Massimo Cassano prima le politiche poi la Regione con Puglia Popolare

Massimo Cassano, senatore uscente di questa XVII° legislatura, eletto in Forza Italia-PDL poi passato nelle file del gruppo di Angelino Alfano (Area Popolare poi Alternativa Popolale), e prima di ritornare alla casa madre (Forza Italia), ha ricoperto tra l'altro anche l'incarico di Sottosegretario per il lavoro e le politiche sociali con il governo Renzi I° e nel governo Gentiloni Silveri I°, e di questo non se ne pente, "ogni moderato l'avrebbe fatto".
Il senatore, di professione imprenditore dottore commercialista, ha ricoperto incarichi politici a vari livelli a partire da consigliere di Circoscrizione e vicepresidente del consiglio provinciale di Bari per poi essere Consigliere regionale per due legislature e vicecapogruppo Pdl, insomma uno che di politica ne mastica abbastanza.
Cassano sta girando in lungo e in largo la Puglia, incontrando vecchi e nuovi amici, per organizzare prima le candidature per le prossime politiche (sarà impegnato in prima persona), ma per preparare l'assalto a via Capruzzi sede della Regione Puglia.
Massimo Cassano, accompagnato da Rino De Martino, suo punto di riferimento in Capitanata, è stato a Foggia incontrando esponenti del mondo dell'imprenditoria e della politica. Il fondatore di Puglia Popolare (corrente interna di Forza Italia) al termine della giornata si è fermato a casa De Martino dove si è incontrato per uno scambio di auguri con alcuni amici ed esponenti della politica provenienti da San Severo (Ciro Matarante, Leonardo Lallo ed Emilio Gaeta), San Giovanni Rotondo (Giovanni Pompilio), Torremaggiore (Annalisa Tardio e Massima Manzelli) e Lucera (Giuseppe Bizzarri e Giuseppe Cedola).
Nessuno dei presenti si sbilancia, al momento, in dichiarazioni di adesione al nascente movimento forzista, ma il chiaro riferimento passato e presente e quello di centrodestra.
Nell'intervista (da noi realizzata) Cassano rivendica con orgoglio che al momento sono già oltre 300 amministratori gli aderenti al progetto Puglia Popolare.
Infine, non si parla di sole candidature per le politiche ma anche di regionali. Il senatore si dice disponibile a sostituire Emiliano reo di non aver prodotto nulla di che per la Puglia, anzi di aver fatto solo proclami a cominciare dalla sanità per passare all'Ilva di Taranto e per chiudere con la non apertura dell'aeroporto foggiano Gino Lisa.
A.B.

Torna indietro
Stampa
powered by: mediaweb graphic