Spazio disponibile banner disponibile banner disponibile banner disponibile




Politica       Pubblicata il
VIDEO


TAR non sa dare risposte al Comune di Pietramontecorvino


Descrizione

TAR non sa dare risposte al Comune di Pietramontecorvino

Il Sindaco di Pietramontecorvino, Raimendo Giallella, affiancato dall'assessore Antonio Di Donato e dall'ex sindaco, ora consigliere di minoranza, Rino Lamarucciola, in una conferenza stampa portano a conoscenza di uno, e forse, non ultimo episodio che vede i Comuni chiedere quanto è a loro dovuto e non solo per le famose royalty, dalle società proprietarie delle così dette fonti rinnovabili.
Ma la cosa più grave è quella della mancanza di una decisione da parte del TAR a cui si è rivolta l'Amministrazione di Pietramontecorvino oltre un anno fa. Da quanto viene dichiarato in conferenza stampa, il TAR non sa cosa rispondere alla legittima richiesta del Comune che nei prossimi mesi potrebbe ritrovarsi in una situazione di dissesto.
L'Amministrazione si è rivolta al TAR perchè, stando alle carte ufficiali si evidenza che la società MF Power Srl, di Milano, ha stipulato un contratto, nel marzo 2003, il quale prevedeva, oltre al ristoro economico, anche, la cessione all'Ente Comune di 4 pale eoliche delle 12 istallate, uno dei primi contratti stipulati in tutta Italia che prevedeva questa clausola.
Al termine del contratto, scaduto nel 2017, non è stata rispettata la cessione gratuita delle pale e non vengono riconosciuti i ristori economici da oltre un anno, evidentemente per una sorta di ritorsione nei confronti del Comune.
Se il Comune non riuscirà ad ottenere nei prossimi 6/12 mesi, sia i ristori che ammontano a circa 750mila euro e una risposta sulla cessione delle pale eoliche dalla società, oggi poi diventata Voreas srl, si ritroverà pericolosamente verso il dissesto.

INTEGRALE DELLA CONFERENZA STAMPA

Torna indietro
Stampa
powered by: mediaweb graphic
APRI »