banner esposizione Tg Politica
Cronaca       Pubblicata il
VIDEO


Sisma Barletta Protezione Civile avvia verifiche


Descrizione

Sisma Barletta Protezione Civile avvia verifiche

Si è registrato un sisma di magnitudo stimato di 3,9 della scala Richter alle 10.13 di questa mattina, con epicentro nella zona di Barletta (Madonna dello Sterpeto) ad una profondità di 34 km.
La Protezione civile regionale è al lavoro per le verifiche con gli enti preposti.
La Prefettura BAT ha aperto il CCS (centro coordinamento soccorsi), il comune di Trani sta aprendo il Centro Operativo Comunale.
Al momento non sono registrati feriti.
Alla sala operativa della Protezione civile regionale sono arrivate notizie di distacco di calcinacci a Trani, nell’area della Fabbrica di San Domenico.
La velocità della circolazione dei treni è stata ridotta fino a termine verifiche.
Numerosi dirigenti scolastici hanno disposto l’evacuazione delle scuole.
Il presidente della Regione Puglia è costantemente in contatto con gli enti preposti, con la Protezione civile nazionale e con la Sala Operativa regionale.

Aggiornamento situazione sisma di Barletta:
La Protezione civile della Regione Puglia comunica che il CCS (centro coordinamento soccorsi) istituito presso la Prefettura di Barletta è stato chiuso, visto il rientro della criticità.
Restano aperti i COC – centri operativi comunali - di Trinitapoli, Barletta, Bisceglie, San Ferdinando, Trani.
A breve sarà aperto quello di Andria.
I tecnici comunali di tutta la provincia BAT e delle aree limitrofe sono infatti al lavoro per la verifica delle segnalazioni ed i controlli in edifici pubblici e privati.
L’area della chiesa di San Domenico a Trani era già stata transennata precedentemente al sisma, per le lesioni preesistenti.
La circolazione ferroviaria è ripresa regolarmente, i tecnici di Anas e Autostrade stanno continuando i controlli per quanto di competenza.

Torna indietro
Stampa
powered by: mediaweb graphic